top of page
  • Immagine del redattoreSilvio Mancinelli

Mia madre e l'ufficio


ci sono tanti bei ricordi di mamma Gabriella Esposito . la sua abnegazione per il lavoro. quando ero piccolo, e mamma non sapeva dove lasciarmi, mi portava con sé. dal suo amico Nino di Vito, deceduto troppo presto, dai suoi colleghi di una vita: Luisa, Stella, MImmo, Franca, ai quali poi si sono aggiunti Anthony, Antonio , Antonietta, Cristiana, Patrizia, e poi c'erano anche Marcella, la dott.essa Maiorano e tanti altri. La cosa bella di quell'ambiente è la condivisione di tante cose, dal mangiare ad interessi extra lavorativi come il teatro. poi c'erano i responsabili del settore, da Mario Candido a mio zio Mario. Ho sempre pensato a quell'ambiente perchè alle volte si vedono più i colleghi dei parenti e lavorare con rapporti così fa solo bene. Sono tutte rose e fiori? sicuramente no, ma quando si andava a trovare mamma e i colleghi era bello perchè il clima era quello della famiglia, di persone che sono cresciute insieme, hanno visto i figli crescere, hanno condiviso felicità e dolori. E' stato per tutti un privilegio quel rapporto di lavoro. Io lo so.

24 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page