top of page
  • Immagine del redattoreSilvio Mancinelli

La programmazione che non c'è


Ora non voglio fare il solito polemico perché alla fine è meglio avere una festa che il silenzio ma credo che inventarsi un capodanno il 29 di dicembre credo che sia proprio sbagliato. Posto che, l' ho ripetuto varie volte, un programma di eventi va fatto e presentato sei mesi prima perché gli eventi non si fanno solo per noi ma soprattutto per attirare la gente da fuori, dire alla cittadinanza che si è organizzato un evento così può portare a due danni: il primo nei confronti dei locali che hanno investito soldi che forse si sarebbero risparmiati con la concorrenza gratuita del comune. Dall' altra parte molti hanno già prenotato un ristorante oppure il cibo per casa, oppure andrà in qualche paese vicino. Spero che i primi di gennaio l' assessore del settore in due mesi ci faccia sapere cosa farà Sulmona nel periodo da maggio a settembre perché una città come la nostra se non riesce manco a fare una cosa semplice come questa, non può riempirsi la bocca di una parola come TURISMO.

11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page