top of page
  • Immagine del redattoreSilvio Mancinelli

Fazio lascia la Rai, a chi frega?


E' di qualche giorno la notizia che Fazio lascia la Rai, o meglio al Governo non piace e quindi è stato invitato ad andare via. Che al Governo non piacesse lo abbiamo capito anche dal tweet di Salvini che con "belli ciao" festeggia questo colpo di frusta. Ora tutti gridare allo scandalo perché Meloni sta occupando la tv di Stato. E io questa cosa non la capisco. Partiamo dal fatto che Fazio ha fatto tante trasmissioni in Rai con al Governo Berlusconi, Lega, Pd, 5s e DraghI per cui è un uomo per tutte le stagioni, facendo quello che voleva. In secondo luogo va a guadagnare di più in un altro canale legato alla Warner, di certo non ha fatto la fine di Funari. Ho letto poi dei commenti che hanno gridato allo scandalo come Ruotolo il quale forse fu giornalista in Rai grazie alla sue fede politica, oltre che per la sua bravura. Insomma Fazio non sarà povero e i suoi fedelissimi cambieranno canale. La critica che si farà sicuramente alla Meloni sarà una altra: Fazio ha fatto trasmissioni di grande ascolto, da "Quelli che...", a "Anima mia", passando per Sanremo a "Che tempo che fa" format che è cambiato nel corso del tempo. Siamo sicuri che la nuova Rai riuscirà a trovare una trasmissione che raccolga lo stesso pubblico? Qui parliamo di visione commerciale, e Berlusconi a Mediaset questa cosa l'ha sempre tenuta in primo piano. C'è stato Santoro ma anche Mentana che di certo non è un allineato, c'è stato Funari che amavo ma anche Ferrara. Affidarsi solo alla fede politica significa perdere spettatori, raccolta pubblicitaria e introiti. E poi in ultimo: ma non ci sono un pò di cose ben più importanti rispetto a Fazio che cambia canale?

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page