top of page
  • Immagine del redattoreSilvio Mancinelli

Monster hunter


"Monster hunter" è uno di quei film che si scelgono di vedere nelle giornate nelle quali sai di andare a dormire senza pretese di sorta e far passare 2 ore pensando anche ad altro. I ragazzi conoscono il film in quanto derivante da un video games. La trama è la seguente: una forza militare d'élite, guidata da Natalie Artemis, cade attraverso un portale in un mondo popolato da mostri giganteschi. Lì incontrano un cacciatore che li aiuta a sopravvivere nel mondo e a combattere contro le enormi bestie mentre cercano una via di casa. Milla Jovovich si è ormai specializzata a ricoprire questi ruoli tratti da giochi. E' un film noioso che non è neanche tanto eccitante da un punto di vista degli effetti speciali. Tra l'altro con un finale aperto. Il che fa rimanere con l'amaro in bocca considerando che non ci sarà un sequel. Comunque è in buona compagnia, in quanto tante sono quelle produzioni che scommettono sul successo del botteghino o in critiche ottime per fare un secondo episodio E se "Dune" avrà un seguito, film come questo, o per esempio "La bussola d'oro" (che a me piacque) o la "Justice league" non lo vedranno.




3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page