top of page
  • Immagine del redattoreSilvio Mancinelli

Marrone, il rock, il razzismo dei rockettari

Aggiornamento: 5 dic 2020



In una recente intervista Emma Marrone afferma che fare rock non significa distorcere le chitarre e mettere la cassa in 4/4 ma significa essere stessi e dire quello che si pensa. Il pensiero va visto sotto vari punto di vista. Rock é un genere o anche un atteggiamento , una attitudine? Sono più punk i Green Day o il gruppo folk che disdegna la grande casa discografica e tanti soldi per rimanere coerenti con il proprio stile di vita? Il rock nel 2020 non è lo stesso del 1970. Ora è diventato rock il rap e l' elettronica, certificato anche da quello che si legge sulle varie riviste. Pure i Joy Division sono rock ma non suonano come una band rock . La critica che muovo alla Marrone è che lei non parla mai di musica in senso stretto ma di " anima" o cose così. La sua musica la fanno altri. Per il resto a pochi giorni dal 25 novembre voglio darle la mia #solidarietà per le offese che sta ricevendo per questa cosa detta. Soprattutto da parte degli amanti del rock, dal "chiudi quella fogna" a cose ben peggiori. Se lo avesse detto Nick Cave che il rock di oggi è una cosa diversa, tutti a dirgli bravo




8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Auguri

コメント


bottom of page