top of page
  • Immagine del redattoreSilvio Mancinelli

Bono e The Edge - A sort of homecoming


Considerando anche il disco pubblicato dagli U2 con il quale la band ripercorre 40 anni di carriera, su Disney esce questo bel documentario fatto da Bono e The Edge con un "presentatore" importante cioè David Letterman. "A sort of homecoming", che prende il titolo da una canzone di "Unforgettable fire", comprende diversa musica: parecchie canzoni live registrate in uno show per pochi intimi a dicembre all'Ambassador Theatre di Dublino, in cui Bono racconta di essere nato, perché prima era un ospedale: "Vertigo", "Bad", "One", "Everybreaking wave", "Invisible" tra le altre. E una sessione in un pub, con vari amici: nel documentario compaiono, tra gli altri, Glen Hansard, Imelda May e Grian Chatten - il cantante dei Fontaines D.C. Dura 85 minuti nel quale la storia della band viene raccontata nella maniera, che conosciamo bene, di Letterman il quale ironizza spesso e che alla fine diventa protagonista di nuova canzone del duo. E' sicuramente un pò autocelebrativo ma rende il documentario rende l'idea di come sia Dublino e di come quella città poteva essere l'unica nella quale poteva esistere una band come gli U2.



2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page