top of page
  • Immagine del redattoreSilvio Mancinelli

Road House


L'ex lottatore della UFC Dalton accetta un lavoro come buttafuori in un bar nelle Florida Keys, solo per scoprire che quel paradiso non è affatto come sembra. Un Jake Gyllenhaal è in forma e divertito in questo film che riprende un lavoro degli anni 80. Ed è molto anni 80 questo film con le sue scazzottate e la trama del duro che sistema tutto e che non ha un vero e proprio lieto fine. Sulla scia di Stallone, con la sua regia ti fa sentire all'interno della scena. Ovviamente c'è tanta azione e nessuna profondità dei personaggi eppure poteva essere interessante approfondire il protagonista: un finto buono, con tanta violenza dentro e il rimorso di quello che ha fatto sul ring.




14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page