top of page
  • Immagine del redattoreSilvio Mancinelli

Randy Napoleon - Rust belt roots



Con “Rust belt roots” il chitarrista Randy Napoleon torna alla ribalta tornando e indagando sulle origini musicali. Randy si è fatto le ossa nei club di Detroit e in tutto il Midwest a metà degli anni novanta, rendendosi conto solo dopo il suo trasferimento a New York quanto la sua identità musicale e i suoi valori fossero stati forgiati da quella scena. I suoi anni in tournée e registrando con Freddie Cole, Benny Green, Michael Bublé e la Clayton Hamilton Orchestra hanno consolidato la sua posizione in quella ricca eredità, e con “Rust Belt Roots”,conferma quella tradizione. Con colleghi di lunga data - Rodney Whitaker, Rick Roe, Sean Dobbins, Paul Keller, Xavier Davis e Quincy Davis - Napoleon riunisce lo spirito e le melodie di una parte del mondo sonoro offrendo un altro capitolo a una storia che è ancora in corso scritto.


La tracklist


  1. S.O.S.

  2. When they go

  3. Grant's tune

  4. The man who sells flowers

  5. Beaux arts

  6. Jean de fleur

  7. Sunday mornin'

  8. Doujie

  9. The tender gender

  10. The presence of fire

  11. Listen to the dawn

  12. Lyresto

  13. Wes like

  14. The man who sells flowers (solo)



14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page