top of page
  • Immagine del redattoreSilvio Mancinelli

Ozark



L’altopiano di Ozark è una vasta area degli Stati Uniti centrali: è lì che la famiglia Byrde si trasferisce quando Marty finisce nei guai con il cartello per cui lavora riciclando denaro. Per salvarsi la vita, convince il suo boss che le Ozark sono il luogo perfetto per riciclare un’ingentissima quantità di denaro. Quattro stagioni con un Jason Bateman lontano dagli schemi nel quale siamo abituati a vederlo. Non ha nulla a che fare con una serie come "Breaking Bad" ma qui quello che viene fuori è la vittoria di una coppia di merda, una coppia che fintamente si preoccupa dei figli, di chi gli sta intorno. L'importante è emergere, diventare come i Kennedy. Marty risulta essere anaffettivo, falso e sembra adeguarsi bene ai vari cambi di campo. La peggiore è Wendy perchè inizia come la parte debole della famiglia ma poi rivela diabolica. Il personaggio al quale mi sono affezionato è Ruth che nasce in una famiglia piena di delinquenti ma lei cerca di proteggere l'amato cugino per costruirgli una vita degna ed inoltre cerca di emanciparsi, da un punto di vista sociale, dalla famiglia di provenienza. Come finisce "Ozark"? Finisce senza colpi di scena particolari ma con la morte di tutti quelli che devono morire, compresa Ruth mentre la famiglia Byrde festeggia senza colpo ferire. Per farvi capire come è brutta la coppia protagonista, basta seguire la crescita del figlio Jona che alla fine li difende dall'ultimo ricatto che li separa dalla nuova vita.



3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Shogun

תגובות


bottom of page