top of page
  • Immagine del redattoreSilvio Mancinelli

Maria Merlino - Schegge


Fare un disco “solista” è facile, farlo utilizzando solo uno strumento come il sax non è da tutti. Maria Merlino intraprende questo esperimento pubblicando l’album, il primo da solista, dal titolo “Schegge”. Un progetto che esprime tutta l'anima dell'artista fino all'osso, considerando che a reggere i 40 minuti circa e gli undici brani di “Schegge” c'è solo il sax. Anche la trama del progetto ha una sua originalità: è viaggio nell’universo dei pianeti i cui suoni sono alla base di alcuni brani dai titoli emblematici come “Moon” (dedicato a Karl Berger ed Ingrid Sertso), “Mercury”, “Pluto”, “Venus”. Attraverso alcune ricerche condotte tramite il sito della NASA, Maria Merlino, ha poi alterato i suoni originali dei pianeti personalizzandoli. Nell'ascolto si evince infatti qualcosa di “lunare”, come nei suoni di sottofondo.

La tracklist

  1. Schegge

  2. Inquieto move

  3. Dualism

  4. Swing

  5. Earth

  6. Mercury

  7. Pluto

  8. Venus

  9. Lel-io

  10. Moon

  11. Uncle e Taty



5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page