top of page
  • Immagine del redattoreSilvio Mancinelli

Il Sergente d'Arabia


Sinceramente, voi avreste il coraggio di rifiutare 60 milioni in tre anni? Non saprei. I soldi arabi fanno addirittura impallidire gli ingaggi inglesi. Milinkovic mi ricorda tanto il brasiliano Oscar che dal Chelsea andò in Cina in una età competitiva. Milinkovic ha vinto già qualcosa ma a 28 anni poteva pensare di andare in una squadra europea e vincere una Coppa da protagonista. Ha preferito i soldi e non è da criticare: la vita è una sola e quindi ognuno ci fa quello che vuole. Il problema di questo ingaggi, il suo, quello possibile di Pogba, Kante, Brozovic è del calcio. La Fifa ormai è un ente che ha fallito la sua missione, chiudendo gli occhi alle operazione arabe del City e del Psg che truccano il Fair Play Finanziario. Ora invece non mettono un freno ad ingaggi fuori mercato e che tagliano le gambe alla concorrenza. Nessuno guarderà le partite di queste squadre come è successo per gli Usa e soprattutto per la Cina e quindi il risultato sarà che si impoverirà il campionato europeo che rimane il più importante. La parte positiva quale potrebbe essere? Che le squadre possano risanare, per una parte, i loro bilanci grazie alla vendita di giocatori anche non top player e che, dall'altra parte, ci sia la valorizzazione ulteriori dei giocatori della Primavera. Alla fine si parla di pallone e di giocatori che tirano calci ad una palla se ne trovano a bizzeffe.

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page