top of page
  • Immagine del redattoreSilvio Mancinelli

Crisi Inter, risorge il Milan


Prima di parlare del calcio giocato vorrei parlare di quello parlato. Sarri e Allegri, che forse sono i più anziani allenatori hanno detto cose giuste. Sarri ha detto una cosa sacrosanta: si fanno troppe partite cercando di trasformare questo sport in solo business paragonandolo alla NBA, con la differenza che lì le partite durano di meno e il campo è più piccolo. Il risultato? giocatori sempre infortunati e partite di poca qualità, se non per le pochissime squadre come il City che hanno una rosa molto folta e di qualità. Allegri ha parlato invece di giovani: l'idea di alzare l'età a 20 anni per rimanere in Primavera è il contrario di quello che si deve fare. La Juventus è l'unica squadra che sta coltivando i giovani in Italia, non solo italiani. Non forzare le squadre a mettere dei giovani in prima squadra, significa non investire sul proprio futuro e non avere bilanci sani.

Diaz è il giocatore che splende in questa giornata nella quale il Napoli perde in casa con il Milan. Chissà cosa succederà ai quarti di finale tra le due squadre.

L'Inter continua la striscia negativa ed ora la stagione della squadra di Inzaghi ha la possibilità di rifarsi nelle due coppe. C'è da dire che la Fiorentina è stata una squadra in forma in questo periodo e difficile da incontrare.

La Juventus continua la striscia vincente che potrebbe prendere due strade diverse in base alle decisioni fuori dal campo.

Le romane vincono e mantengono le loro posizioni.

11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commenti


bottom of page