top of page
  • Immagine del redattoreSilvio Mancinelli

Nosexfor - omonimo


Tira dritto come un treno questo lavoro omonimo dei Nosexfor, duo vicentino formato da Severo Cardone e Davide Tonin composto da dieci canzoni rock tinte di blues. Siamo sempre abituati ad ascoltare un duo chitarra e batteria, mentre qui ci ritroviamo ad un duo basso e batteria, ma la sostanza non cambia. Un po' come i Black Keys iniziali o i Lombroso meno cantautorali, i Nosexfor danno lustro a sonorità molto retrò, che guardano soprattutto agli anni 90. E' un ottimo disco che non fa rimpiangere sicuramente i padri putativi. Non a fuoco nei testi in tutte le canzoni, ma ok da un punto di vista sonico, credo che il meglio di questo duo si potrà avere nei live, da vedere ovviamente. Energico e veloce, mira subito al cuore e alla mente di chi lo ascolta. Acquistate questo disco, non ve ne pentirete.

La tracklist

  1. Pensavo fosse ok

  2. Zero meno

  3. Perdere la testa

  4. Ma non ti preoccupare

  5. L'America

  6. Niente luci in centro

  7. Noi

  8. Bambino vudù

  9. Eva

  10. Quello che resta


1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page