top of page
  • Immagine del redattoreSilvio Mancinelli

Phantomatica - Look closer


C'è aria di Inghilterra in questa prima prova dei Phantomatica intitolata “Look closer”, band marchigiana che ha in attivo tanti live, anche fuori dall'Italia. È un disco composto da dieci canzoni cantate in inglese, lingua usata soprattutto per l'adorazione della band per i vari gruppi anglosassoni come gli U2, Muse, Cure ma anche Pearl Jam e Nirvana. Insomma la band ha un ventaglio di idoli che vanno dal pop al rock duro e questo rende meno prevedibile anche “Look closer” che risente di questi ascolti. La band ha due facce; la trovo troppo prevedibile quando le canzoni sono più rock (“Bittersweet pain”) ma più interessante quando fanno cose di atmosfera (“Sailor”), quando si buttano in ballate “grunge”, e soprattutto quando fanno del puro pop come in “Impossible possibility”. Utilizzando questa ultima via i Phantomatica hanno più da dire esprimendosi al meglio. Perchè, diciamocelo, alcune forme del rock sono troppo vecchie per essere riproposte ora.

La tracklist

  1. Drop it

  2. Impossible possibility

  3. Revelation

  4. Phony tail

  5. Bittersweet pain

  6. Bittersweet pleasure

  7. Sailor

  8. Nosedive

  9. Mr nobody

  10. J'm not the only one

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page